More (vaschetta da 125 gr)

Provenienza: Messico.

Vedi di meno

3,35 IVA inclusa

Hai mai osservato che le more sono formate da un insieme di piccole bacche, tanto attaccate tra loro da sembrare un tutto unico? Ebbene, ognuna di quelle piccole bacche lucide è in realtà un frutto, e ogni mora è formata in realtà da un insieme di fruttini, chiamati drupe.

Fresche, le more sono un frutto acidulo e dissetante, ideali a fine pasto. Ma sono ottime anche sotto forma di sciroppo, marmellata o gelatina. E sono anche piuttosto nutrienti.

Dove crescono
Le more crescono spontaneamente in tutta Europa, nei boschi, nella macchia, nelle siepi; sono anche coltivate, soprattutto negli U.S.A.

Quando si trovano
Le more maturano tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

Come sceglierle e conservarle
Le more più mature e dolci sono quelle con le bacche lucenti di colore nero-violaceo. Sono piuttosto delicate e perdono rapidamente il loro succo. È meglio perciò conservarle in frigo, e comunque mangiarle quanto prima.

Perché fanno bene alla salute
Perché contengono una buona quantità di fibre, vitamina C e sali minerali come il calcio, il fosforo e il potassio.

Consigli 
Vuoi mangiare un gelato squisito? Aggiungici un bel po’ di more!